Salvia: la pianta “magica” dalle innumerevoli proprietà curative

Salvia, profumata e ricca di vitamine

Salvia, profumata e ricca di vitamine

La salvia è una pianta che nell’antichità era considerata magica per le sue grandissime proprietà curative. Fa parte della grande famiglia delle erbe aromatiche come rosmarino, timo, basilico, alloro e lavanda.

Il suo nome deriva da “salvus”, un termine latino che significa anche “sano”. E del resto, gli antichi utilizzavano la salvia per curare gli acciacchi, come tosse e raffreddore. Alcuni, addirittura, sempre secoli fa, pensavano che la salvia riuscisse a resuscitare le persone e per questo facevano riti magici con la salvia. Ma, al di là della magia, che ormai appartiene alle tradizioni di un tempo che non tornerà più, una cosa è certa: la salvia, scientificamente parlando, ha davvero proprietà benefiche interessanti.

Quali benefici principali apporta la salvia?

La salvia è antibatterica ed antinfiammatoria. Per le sue proprietà battericide la salvia è una sorta di antibiotico naturale: è molto importante  se abbiamo malattie alle vie respiratorie o, più semplicemente, se siamo influenzati ed abbiamo il mal di gola.

Ma la salvia è utilissima anche quando ci feriamo. Se per caso vi fate un piccolo taglietto o una sbucciatura su un ginocchio, potete tamponarvi sopra qualche foglia di salvia oppure un battuto di foglioline ben lavate.

Oltre a disinfettare, questa fantastica pianta favorisce anche il processo di cicatrizzazione. Ma la salvia, essendo antinfiammatoria, può essere mangiata se soffriamo di reumatismi o di dolori fisici tipici dell’età.

Inoltre la salvia è benefica per le donne. Infatti combatte l’osteoporosi che colpisce le donne dopo la menopausa perchè riduce lo stress ossidativo ed anche la perdita di densità minerale ossea, causa di fratture. Quindi, per questo, la salvia si rivela un ottimo rimedio naturale anche per prevenirla. Non solo. Le donne trovano un grande sostegno nella salvia perchè riduce drasticamente sia i dolori legati al ciclo mestruale sia quelli legati alla menopausa. Utilizzata soprattutto sotto forma di tisana o di infuso, aiuta a calmare irritabilità, mal di testa, dolori addominali e gonfiore, oltre a riequilibrare il ciclo mestruale. Inoltre previene e limita i sintomi della menopausa, tra cui le vampate di calore, grazie al grande numero di flavonoidi che essa contiene.

Quali altre caratteristiche ha la salvia?

Quali altre caratteristiche ha la salvia?

La salvia che ha un profumo intenso, quasi rilassante direi, ha effetti davvero positivi sul nostro stomaco, insomma favorisce i processi digestivi. Stimola infatti la produzione dei succhi gastrici ed è utile anche per la sua funzione gastroprotettiva. Quindi, se state vivendo un periodo difficile per qualche malattia e magari state assumendo numerosi farmaci, consigli di bere decotti di salvia proprio per alleggerire lo stomaco ed, allo stesso tempo, per renderlo più forte alla terapia farmacologica, Inoltre, la salvia protegge l’intestino, riequilibra la flora batterica in caso di diarrea e toglie i dolori alla pancia tipici degli spasmi che, a volte, ci colgono quando siamo sotto stress o abbiamo un virus gastrointestinale.

La salvia è perfetta per combattere la ritenzione idrica. Contiene alcuni elementi che sono altamente diuretici. Non solo combatte gli inestetismi ma anche in caso di edemi, bere infusi di salvia aiuta a “sgonfiare” la zona interessata dalla cicatrice.

 

 

VUOI RICEVERE LE MIGLIORI OFFERTE DELLA SETTIMANA?

Non aver paura. Non inviamo spam! Riceverai solo le offerte migliori

Sarei felice di sapere come la pensi

      Leave a reply

      Register New Account
      Reset Password