Tutti i colori del tè: le varietà, le proprietà e i benefici sulla salute

Esistono molte varietà di tè che, oltre a sprigionare aromi diversi, si distinguono per le loro proprietà e per gli effetti benefici sull’organismo. In Oriente, il tè è alla base di una filosofia di vita e prepararlo è un’arte che richiede un rito da onorare ed una preparazione elaborata, per poterne gustare l’aroma in tutte le […]

Esistono molte varietà di tè che, oltre a sprigionare aromi diversi, si distinguono per le loro proprietà e per gli effetti benefici sull’organismo.

varieta_te2-1160x653-e1526890298226 Tutti i colori del tè: le varietà, le proprietà e i benefici sulla salute

In Oriente, il è alla base di una filosofia di vita e prepararlo è un’arte che richiede un rito da onorare ed una preparazione elaborata, per poterne gustare l’aroma in tutte le sua sfumature.

In Occidente, invece, introduce una pausa rilassante, corroborante, grazie al suo contenuto in teina e perfino salutare.

Il tè viene ricavato da alcune varietà della pianta della Camellia originaria della Cina, perciò chiamata sinensis. Venne importata per la prima volta in Occidente nel corso del 1600 da un missionario, farmacista e botanico moravo di nome Georg Joseph Camellus (da cui il nome della pianta) e, poi, su larga scala dalla Compagnia delle Indie.

Tè: i colori e le proprietà benefiche

La pianta del tè, in base ai metodi di preparazione, fornisce una bevanda dai colori diversi e ogni tipologia ha caratteristiche diverse ma proprietà simili.

tè-e1526890358724 Tutti i colori del tè: le varietà, le proprietà e i benefici sulla salute

Proprietà e benefici del tè nero

Questo è il degli europei, per il suo moderato contenuto di teina che lo rende una bevanda tonica e stimolante, ma non eccitante. In tazza ha una colorazione ambrata molto intensa. Il gusto è forte e corposo nei tè indiani di pianura o di Sri Lanka, mentre è delicato ma molto aromatico, in quelli nepalesi di alta quota.

Il colore scuro è dato dalla lavorazione suddivisa in quattro fasi. Dall’appassimento delle foglie che lo priva degli oli essenziali, si passa all’arrotolamento, alla fermentazione ed infine all’essiccazione.

Contiene le vitamine A, C, E, K, vitamine del gruppo B, acido folico e carotene, minerali , aminoacidi e buone quantità di antiossidanti come polifenoli e flavonoidi. E’ povero di calorie e fa bene allo stomaco, è remineralizzante, agisce sul colesterolo alto, contrasta l’invecchiamento e stimola il sistema immunitario. Poiché rallenta l’assorbimento del ferro, chi soffre di anemia dovrebbe però assumerlo lontano dai pasti.

Proprietà e benefici del tè verde

Il  verde viene prodotto mediante un processo di appassimento delle foglie, prima su vassoi di bambù, poi con l’uso del calore. Dal sapore leggermente asprigno e tendente all’amarognolo, anche dopo il raccolto mantiene le sue proprietà ed è considerato la varietà più salutare e benefica rispetto agli altri tipi di tè, soprattutto fermentati. E’ ricco di vitamine A, B, e C, minerali ed antiossidanti. Stimola il metabolismo, rafforza il sistema immunitario. Ha un’azione neuro-protettiva e riduce il danno cellulare grazie al suo contenuto in catechine, per cui si presume che abbia anche un ruolo nel contrastare alcuni tipi di tumori.

Per via del basso contenuto di teina, va preparato con acqua che non abbia raggiunto il bollore, altrimenti le foglie “cuociono” ed il sapore risulta amaro.

Il tè bianco: proprietà e curiosità

Questo è il  tè più raro, pregiato e raffinato. Il nome deriva da una sottile peluria argentata che ricopre le gemme ancora chiuse e conferisce alla pianta un aspetto biancastro. Ma la bevanda che se ne ricava in realtà ha un colore giallo pallido.

La pianta è coltivata in Cina e non si utilizzano le foglie ma i boccioli più piccoli e teneri, spuntati nella nuova stagione ed esposti alla luce naturale del sole, così da prevenire l’ossidazione. Per questo si dice che chi lo degusta in realtà beve la giovinezza della pianta e la sua energia vitale e che sia in pratica un elisir di lunga vita. Ha un forte aroma ed un sapore delicato, astringente e leggermente amaro. Oltre alla teina contiene diversi componenti funzionali: vitamine C ed E, polifenoli, polisaccaridi ed antiossidanti, utili per contrastare l’invecchiamento, rinfrescare e rimuovere il grasso in eccesso. Ha anche un’azione diuretica.

Proprietà principali benefici del rosso

Il rosso è chiamato pu-erh e molti lo conoscono come “tè degli imperatori”, perché in Cina un tempo era riservato alle classi sociali più elevate. E’ interamente ottenuta mediante ossidazione ed ha un colore rosso scuro, dovuto ad un processo di maturazione che richiede diversi anni ed un sapore molto intenso. Questo tè è conosciuto soprattutto per le proprietà brucia-grassi.

Il blu: esiste davvero? Le sue proprietà?

Conosciuto come oolong, è un tè semi-fermentato. Ha le foglie di una tonalità che va dal verde scuro al nero. A seconda della preparazione produce un infuso dal sapore più intenso di quelle verdi. Ne esistono molte varietà. Ricco di vitamine, minerali, aminoacidi ed antiossidanti, ha un’azione anti invecchiamento, rafforza il sistema immunitario. Regola il colesterolo, riduce la pressione arteriosa e, di conseguenza, il rischio di aterosclerosi.

Lascia un commento