Spinaci: benefici e caratteristiche nutrizionali

Gli spinaci (Spinacia oleracea) sono vegetali erbacei appartenenti alla famiglia delle Chenopodiaceae. Consumarli spesso apporta dei benefici al nostro organismo.   Questi ortaggi costituiscono degli alimenti molto diffusi che in nutrizione vengono classificati nel VI gruppo fondamentale. Proprietà e benefici degli spinaci Gli spinaci contengono ferro  ma è errata la convinzione secondo cui ne apportino un quantitativo […]

Gli spinaci (Spinacia oleracea) sono vegetali erbacei appartenenti alla famiglia delle Chenopodiaceae. Consumarli spesso apporta dei benefici al nostro organismo.

3899dfe821816fbcb3db3e3b23f81585_XL Spinaci: benefici e caratteristiche nutrizionali

 

Questi ortaggi costituiscono degli alimenti molto diffusi che in nutrizione vengono classificati nel VI gruppo fondamentale.

Proprietà e benefici degli spinaci

spinaci-725x408 Spinaci: benefici e caratteristiche nutrizionali

Gli spinaci contengono ferro  ma è errata la convinzione secondo cui ne apportino un quantitativo elevato all’organismo. Per agevolare l’assorbimento di questo minerale è consigliabile consumarli conditi con limone; la vitamina C contenuta nell’agrume aiuta, infatti, ad assorbire il ferro.

Gli spinaci sono ricchi di vitamina A e di acido folico. Sono inoltre ricchi di nitrato, una sostanza oggetto di recenti ricerche in quanto pare aiuti ad aumentare la forza dei muscoli.

Contengono, inoltre luteina, utile per la salute della retina e quindi degli occhi. Sono efficaci caso di stitichezza.

Spinaci: utili in caso di stanchezza

Dal 1929, Braccio di ferro, mangiatore accanito di spinaci è il testimonial per eccellenza di questo alimento, capace di restituire vigore e forza a chi è stanco. Non a caso per gli Arabi, i quali li introdussero in Europa tra il 1200 ed il 1300, consideravano questo vegetale come “il principe degli ortaggi”, così come lo era per gli studiosi che ne indagarono le proprietà nutrizionali all’inizio del ventesimo secolo.
In cucina hanno molti utilizzi e si dimostrano estremamente versatili.

Possono essere mangiati crudi in insalata, lessati o saltati in padella; svolgono il ruolo principale di contorno, ma rientrano anche in moltissime ricette di primi e secondi piatti elaborati.

Alcuni esempi sono: ripieno per i ravioli (insieme a ricotta, grana e spezie), ingrediente colorante della pasta alimentare (classiche tagliatelle verdi), farcitura degli involtini di carne o degli arrosti (arrotolati di vitello con spinaci e formaggio filante).

A livello industriale, da questi ortaggi si ricava anche uno sfarinato secco chiamato “farina di spinaci”

Spinaci col formaggio sono più buoni e nutrienti

I formaggi aggiungono alla ricetta aminoacidi essenziali, calcio e vitamine del gruppo B.

Il calcio non è importante solo per i bambini in fase di crescita ma anche per le donne in premenopausa e menopausa, per le persone anziane e per chi ha problemi di osteoporosi.

Inoltre il formaggio è un alimento essenziale per chi  conduce una vita attiva, visto che facilita il recupero muscolare (proteine) ed osseo (calcio) dopo l’attività sportiva.

 

Lascia un commento