Tartufi Gugliucciello, la perla nera del Monte Marzano

La raccolta del tartufo scatena nel nostro immaginario un sentimento eroico

I "Sapori di bosco" portano il tartufo dal bosco alla tavola

Il raccoglitore di tartufi, come un moderno cacciatore di tesori, passeggia per i boschi assieme al suo fido compagno cercando i segnali di questo tesoro nascosto.

Il tartufo rappresenta da sempre la perla nera dei territori montani, un tesoro inestimabile la cui ricerca è diventata un’arte da tramandare. Ne è un esempio Daniele Gugliucciello, ultimo (ma non ultimo!) rappresentante di quei cacciatori di tesori che da 4 generazioni scovano questo tesoro nascosto.

Nel territorio del comune di Colliano, ai piedi del Monte Marzano, si creano le condizioni perfette per la nascita di questa prelibatezza nascosta. In questo territorio incantato a circa 1000 metri sopra il livello del mare si nasconde un tesoro che la famiglia Gugliucciello sapientemente scova per donarci le sue prelibatezze.

Questa Famiglia, molto conosciuta nel territorio, da trentacinque anni affina le proprie capacità di “cacciatori di tesori”, guidati dalla passione per il Tartufo.

Dal 2012 Daniele Gugliucciello ha aperto il suo “laboratorio di gusto”, in cui trasforma questo prodotto grezzo della terra, creando sapori nuovi ed inaspettati, dando vita a “Sapori di Bosco – Tartufi Gugliucciello”.

I “Sapori di bosco” portano il tartufo dal bosco alla tavola

Tartufi Gugliucciello, la perla nera del Monte Marzano

Spesso però non è semplice riuscire ad utilizzare bene questo prodotto. Il più delle volte risulta difficile trovare il giusto mix per esaltare il tartufo nella maniera corretta.

I “Sapori di Bosco” di Tartufi Gugliucciello ci tolgono di impaccio creando per noi una linea di salse pronte e prodotti a base di tartufo in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Daniele Gugliucciello crea i suoi prodotti senza utilizzare aromi artificiali. Questo da’ alle creme “Sapori di Bosco” quel gusto autentico che ricerchiamo quando mangiamo un piatto a base di tartufo.

Molte sono le varianti che “Tartufi Gugliucciello” ci offre e sono adatte a tutti i palati! Dalla classica crema di tartufi, per gli amanti della purezza, fino alle creme dai gusti più ricercati, come quella con tartufo ed asparagi.

Grazie a questi prodotti possiamo portare in tavola un’eccellenza senza essere dei rinomati chef!

Segui la  ricetta che ha realizzato il nostro team di food blogger e vedrai com’è semplice stupire i tuoi commensali!

Risotto con Porcini e Crema di tartufo e porcini “Sapori di bosco”

Risotto con porcini e tartufo

La perfezione si trova nei dettagli e nulla è più importante delle materie prime per preparare un piatto semplice e gustoso.

La crema di Tartufo e porcini “Sapori di bosco” è un condimento ideale che nobilita ed impreziosisce ogni pietanza: dai piatti di carne, pasta e persino di pesce. Niente preparazioni elaborate, pochi ingredienti ed una materia prima accuratamente selezionata fanno di questo risotto con un tripudio di profumi e sapori a cui difficilmente i vostri ospiti sapranno resistere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di riso
  • 4 funghi porcini freschi
  • 3 scalogni
  • Una noce di burro
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiaini di Crema di tartufo e porcini “Sapori di bosco”
  • Brodo vegetale q.b
  • Grana Padano q.b
  • Un bicchiere di vino bianco secco
  • Prezzemolo q.b

Procedimento:

Mettere in una pentola antiaderente il burro unito all’olio extravergine di oliva e farlo sciogliere a fiamma bassa.

Tritare lo scalogno e farlo dorare leggermente. Aggiungere nella padella i funghi porcini tagliati a pezzetti ed il riso lasciandolo insaporire per 3-4 minuti a fiamma vivace.

Aggiungere il vino bianco secco ed alzare la fiamma, lasciando che evapori.

Aggiungere un mestolo di brodo vegetale bollente, abbassare un po’ la fiamma e portare a cottura il riso amalgamando di tanto in tanto ed aggiungendo altro brodo vegetale man mano che il riso lo richiederà.

Aggiustare di sale se necessario, unire al composto 3 cucchiaini di Crema di tartufo e porcini “Sapori di bosco” ed amalgamare continuamente. A cottura ultimata, togliere il riso dal fuoco, aggiungere il Grana Padano ed amalgamare. Coprire con un coperchio ed attendere 5-6 minuti.

A questo punto, il risotto può essere servito con una spolverata di prezzemolo tritato.

La Crema di Tartufo e Porcini e tutte le altre creme “Sapori di Bosco” possono essere utilizzate in tantissimi altri modi, l’unico limite è la tua fantasia! Puoi provarle come antipasto sfizioso sopra dei crostini oppure per accompagnare un succulento filetto.

Metti alla prova la tua inventiva e scopri nuovi abbinamenti gustando tutto il sapore della Perla Nera dei boschi!

VUOI RICEVERE LE MIGLIORI OFFERTE DELLA SETTIMANA?

Non aver paura. Non inviamo spam! Riceverai solo le offerte migliori

Sarei felice di sapere come la pensi

      Leave a reply

      Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Scopri la nostra politica sui cookie.

      Impostazioni

      Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

      Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

      In order to use this website we use the following technically required cookies
      • wordpress_test_cookie
      • wordpress_logged_in_
      • wordpress_sec

      Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
      • woocommerce_cart_hash
      • woocommerce_items_in_cart

      Rifiuta tutti i Servizi
      Accetta tutti i Servizi
      Register New Account
      Reset Password