Latte vegetale: quante tipologie sono presenti in commercio?

Le diverse tipologie del latte vegetale Il latte vegetale è una bevanda che può rappresentare un’alternativa un po’ forzata a quello vaccino, in alcune condizioni come nelle intolleranze al lattosio e nell’ipercolesterolemia. Tuttavia non significa che siano alimenti ipoallergenici. Spesso vengono consumati per moda o per non ingrassare, dimenticandosi che possono, come quello estratto dal […]

plant-milk-oat-almond-coconut-1015x677-e1534325994797 Latte vegetale: quante tipologie sono presenti in commercio?

Le diverse tipologie del latte vegetale

Il latte vegetale è una bevanda che può rappresentare un’alternativa un po’ forzata a quello vaccino, in alcune condizioni come nelle intolleranze al lattosio e nell’ipercolesterolemia.

Tuttavia non significa che siano alimenti ipoallergenici. Spesso vengono consumati per moda o per non ingrassare, dimenticandosi che possono, come quello estratto dal riso e quello di cocco, essere più calorici di quello di mucca (62 kcal quello intero) e che in alcuni casi vengono arricchiti, per essere più gustosi, di zuccheri, vaniglia e cacao.

latte-vegetale-1-maxw-654 Latte vegetale: quante tipologie sono presenti in commercio?

Analizziamo i vari tipi di latte vegetale e quante calorie contengono.

Latte di soia (32 kcal ogni 100 grammi)

Ha un buon contenuto di proteine ed un apporto calorico contenuto, rispetto alle altre bevande. Il liquindo bianco estratto dalla soia, rispetto a quello di mucca, invece, ha un contenuto inferiore di carboidrati e lipidi. E’ ottimo per cuore ed arterie, per chi ha il colesterolo alto o vuole prevenire i problemi cardiovascolari, grazie al contenuto di acidi grassi insaturi ed isoflavoni ed alla mancanza di colesterolo. Inoltre, ha un indice glicemico basso, è più facilmente digeribile rispetto a quello vaccino ed è privo di glutine.

Latte di riso (70 calorie per 100 grammi)

Contiene una quantità importante di zuccheri semplici ma pochi micronutrienti che molto spesso sono implementati durante la fase di produzione del prodotto, dando vita al latte vegetale di riso detto “arricchito” o “rinforzato”. E’ un estratto latteo vegetale con il minimo contenuto di grassi. La digeribilità è uno dei punti di forza. Non contiene lattosio e glutine e per questo è adatto anche ai celiaci.

Latte d’avena (47 calorie per 100 grammi)

Ricco di carboidrati complessi, di proteine e micronutrienti. Per la presenza di acido folico è consigliato alle donne in gravidanza ed è facilmente digeribile. Contiene antiossidanti e fibre e per questo è un coadiuvante nel facilitare il transito intestinale.

Latte di mandorla (51 calorie per 100 grammi)

Digeribile e molto completo dal punto di vista nutrizionale. Contiene più calcio rispetto alle altre bevande vegetali, per questo motivo può essere indicato anche per i bambini o per contrastare l’osteoporosi.  E’ invece controindicato per i bambini e per chi ha problemi di tiroide.

Latte di cocco (197 calorie per 100 grammi)

Una buona fonte di sostanze antiossidanti e di minerali ed è il più ricco di fibre. Ma contiene molti grassi ed ha un contenuto calorico elevato.

 

Lascia un commento