Alla scoperta delle birre dell’Imperatore Federico II

Il Birrificio Artigianale Castel Del Monte è il risultato di una giovane idea trasformatasi in pura realtà. Una passione diventata una forza pulsante che ha spinto le chiacchiere da pub di giovani ragazzi oltre la loro immaginazione: creare un Birrificio, il loro Birrificio nel territorio pugliese. Un’occasione di crescita ed un modo per creare anche […]

Il Birrificio Artigianale Castel Del Monte è il risultato di una giovane idea trasformatasi in pura realtà. Una passione diventata una forza pulsante che ha spinto le chiacchiere da pub di giovani ragazzi oltre la loro immaginazione: creare un Birrificio, il loro Birrificio nel territorio pugliese. Un’occasione di crescita ed un modo per creare anche nuove opportunità di lavoro.

L’inizio dell’avventura di questi giovani è probabilmente simile a quello di molti altri appassionati, degustatori professionisti o ancora produttori. Solitamente complice è una birra, “la birra”, quella giusta che riesce a sorprenderti con i suoi aromi inaspettati ed il suo gusto morbido ed avvolgente lasciandoti con il dubbio che dietro una birra possa esistere un mondo che non conosciamo e la curiosità che ti spinge a cercare ed assaggiare birre artigianali per apprendere il più possibile su stili di birra artigianale.

Una vera e propria sfida: dalla semplice degustazione al tentativo di produrre birra artigianale

48405309_948751508582341_3969680663572905984_n-e1554311014913 Alla scoperta delle birre dell’Imperatore Federico II

Bere una buona birra non bastava più e così tentare di produrre birra in casa seguendo i vari passi della produzione, dalla cottura del malto alla filtrazione, dalla luppolatura del mosto al processo di fermentazione fino alla maturazione in bottiglia diventò una vera e propria sfida per questi giovani ragazzi che si unirono sempre più durante l’homebrewing.

Ancora oggi accomunati dalla stessa passione, questi giovani ragazzi hanno un impianto avente una capacità di 500 litri. Producono solo birra ad alta fermentazione.

Ma cosa significa produrre una birra artigianale?

Una birra artigianale è una birra cruda, prodotta senza aggiungere conservanti e prediligendo materie prime di qualità. 

Rispetto alla birra artigianale, presenta caratteristiche principali:

  • differenziazione del gusto e sapore inconfondibile;
  • assenza di pastorizzazione, ossia il processo in cui le bottiglie di birra sono portate a una temperatura di 60° per circa 30 minuti grazie al vapore. Non sottoponendo la birra a tale pratica, questa si conserverà meno rispetto ad una birra industriale;
  • assenza di filtrazioneche preserva al meglio le componenti che esaltano il profilo organolettico, sapori e aromi;
  • assenza di conservanti ed additivi chimici;
  • ricerca continuavolta ad una costante sperimentazione, innovazione, individuazione di nuove ricette e sapori.

Inoltre i ragazzi hanno avviato da poco la produzione di luppolo bio su terreni sequestrati alla malavita locale dati in gestione ad una Cooperativa Sociale, della quale gli stessi ragazzi fanno parte.

Due birre artigianali i cui prodotti principali sono esclusivamente biologici: malto d’orzo, frumento e Grano Senatore Cappelli

31959812_728541470603347_2194406337507491840_n-e1554311150601 Alla scoperta delle birre dell’Imperatore Federico II

 

Sun Barley Bio Blanche Beer

Questa birra ad alta fermentazione è stata premiata al “Brussels Challenger Beer” ottenendo una medaglia d’argento.  Presenta un grado alcolico basso (4,7% di volume) risultando quindi una birra molto leggera.

Gli ingredienti principali che la costituiscono sono i seguenti: acqua, malto d’orzo e frumento biologici, zucchero di canna, luppolo, buccia d’arancia, coriandolo e lievito.

Il suo gusto morbido è dominato da buccia d’arancia e coriandolo. La fermentazione avviene con lieviti lasciati lavorare nelle condizioni climatiche ideali. In un secondo momento viene rifermentata in bottiglia al fine di ottenere una gasatura delicata con un gusto che si evolve nel tempo.

Sun Barley Bio Blonde Beer

Birra ad alta fermentazione, ispirata alle American Pale Ale, presenta una gradazione alcolica pari al 5,50% di volume.

E’ costituita dai seguenti ingredienti: acqua, malto d’orzo ed grano Senatore Cappelli biologici, avena, luppolo, zucchero di canna e lievito. Presente un aspetto giallo chiaro con riflessi brillanti, una schiuma persistente e fruttata ottenuta dalla luppolatura a dry hopping, tipico bouquet di luppoli americani.

La birra artigianale non contiene alcun conservante e quindi necessita di un luogo freddo e buio per conservarsi al meglio. Si consiglia mantenere le bottiglie in posizione verticale per far sì che il sedimento naturale rimanga sul fondo.

Per ogni tipologia di birra esiste sia una temperatura ottimale di degustazione sia un bicchiere adatto.  Se si vogliono percepire meglio aromi e sapori, la birra artigianale non va mai bevuta troppo fredda. Si consiglia di bagnare il  bicchiere con acqua fredda prima di versarvi la birra al fine di  ottenere una buona spuma, vero e proprio “cappello di protezione” per gli aromi.

La birra è un prodotto genuino e tutti gli elementi che la compongono sono favorevoli all’organismo. Un litro di Birra contribuisce a coprire il fabbisogno delle vitamine del gruppo B e dei vari acidi organici (folico, pantotenico etc.), nonchè dei sali minerali più importanti quali calcio, magnesio, fosforo e dello zinco e selenio.

Contrariamente al pensiero comune, la birra è la bevanda più leggera che la natura ci offre dopo l’acqua. Il suo contenuto calorico è infatti di sole 389 Kcal/lt  contro le almeno 480 di qualsiasi bevanda analcolica o alcolica naturale.

Spezzatino di vitello alla birra Sun Barley Bio Blonde Beer

IMG-4212-e1554311275536 Alla scoperta delle birre dell’Imperatore Federico II

Ingredienti:

  • 800 g di spezzatino di vitello
  • 66 cl di birra Sun Barley Bio Blonde Beer
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • 6 pomodorini
  • Rosmarino
  • Alloro
  • Sale q.b
  • Pepe q.b

Procedimento:

  1. Tagliare finemente la cipolla e farla stufare dolcemente con un filo d’olio extra vergine di oliva in una pentola ampia in ceramica o in ghisa.
  2. Aggiungere le carote  ed i pomodorini tagliati a tocchetti, lo spezzatino e far rosolare fino a quando la carne avrà preso colore su tutti i lati. Unire l’alloro e lo rosmarino e coprire con la birra Sun Barley Bio Blonde Beer.
  1. Far evaporare l’alcool facendo cuocere a fiamma vivace per un minuto. Poi abbassare il fuoco, coprire con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco lentissimo per circa 2 ore e mezzo.
  2. Non appena la carne sarà abbastanza morbida, servire lo spezzatino di vitello alla birra Sun Barley Bio Blonde Beer ben caldo accompagnandolo con il suo condimento.

Lascia un commento